Linee guida per l’utilizzo del logo

Con questa guida vogliamo aiutare chiunque lo desideri, previa autorizzazione scritta del consiglio direttivo, all’utilizzo del logo associativo e alle sue corrette applicazioni. Il marchio dell’Associazione San Paolo di Treviso è disponibile in due versioni: estesa e contratta. Entrambe sono riportare di seguito con la corretta applicazione di colore.

La versione estesa, dalla forma rettangolare, si utilizza in contesti prettamente istituzionali e/o ufficiali, come ad esempio nei documenti stampati, nella carta intestata ma anche online nel sito web.
La versione contratta, più diffusa e utilizzata, è costruita all’interno di un quadrato, ed è appositamente pensata per l’utilizzo in contesti caratterizzati dalle dimensioni ridotte, solitamente in ambito web ma anche nel materiale pubblicitario e promozionale stampato. È disponibile in tre differenti applicazioni cromatiche: standard, outline e flat.

DIMENSIONI MINIME

Nella versione contratta la dimensione minima del marchio “NOI San Paolo” è di 2,00 cm di larghezza per la stampa e di 100 px nel digitale, mantenendo invariate le proporzioni. Nella versione estesa è da considerare l’altezza come riferimento.

MARGINI DI RISPETTO

Il margine di rispetto è fondamentale per assicurare una corretta leggibilità del marchio. Nella versione estesa il marchio necessità di un margine di rispetto pari al 120% della sua larghezza e al 180% della sua altezza. Nella versione contratta il margine di rispetto è del 130%.

COLORI UFFICIALI

Il corretto utilizzo del logo implica il rispetto delle seguenti definizioni cromatiche. I colori ufficiali e riconosciuti dall’Associazione sono quattro: blu notte, azzurro cielo, arancione e bianco, oltre al nero per i testi. Riportiamo di seguito le corrette specifiche cromatiche (valori esadecimali, RGB, CMYK) e vi invitiamo a non utilizzare strumenti di campionatura colore.

TIPOGRAFIA

L’identità e la forza di un marchio passa anche attraverso la forma del suo messaggio. In tutte le applicazioni utilizziamo i font Open Sans nelle versioni Regular o Semibold e Roboto nelle versioni Regular o Bold, ottimi sia per la stampa che per la lettura su display.

NAMING

Nello scrivere o citare l’Associazione San Paolo di Treviso o più semplicemente l’oratorio NOI San Paolo, chiediamo il massimo rispetto delle lettere maiuscole e minuscole come indicato. “NOI” va sempre declinato in maiuscolo, così come la “S” di “San” (sempre scritto nella forma estesa e mai abbreviato in “S.”) e la “P” di “Paolo”.

UTILIZZO DEL LOGO SU IMMAGINI E MANIFESTI

L’importanza dell’immagine è fondamentale, così come il corretto utilizzo della stessa. Applicate il marchio “NOI San Paolo” nella versione contratta su immagini, manifesti o locandine utilizzando le tre cromie disponibili (standard, outline e flat) cercando di garantire sempre il massimo contrasto tra immagine e marchio. È da prediligere la versione standard per sfondi chiari, la versione outline per gli sfondi a più colori e quella flat per sfondi scuri o monocromatici.

INTERPRETAZIONI DEL MARCHIO

Crediamo e supportiamo indistintamente progetti di giovani, adulti e anziani ma per quanto riguarda il nostro logo siamo intransigenti: non realizzate alcuna variante! Non è consentita la libera interpretazione o modifica del marchio, è vietato applicare effetti grafici, sfumature, creare variazioni cromatiche, variare dimensioni e rapporti tra le parti o applicare rotazioni.